Convenzione BCC Pontassieve-Comune di Rufina

Finanziamenti per i cittadini che hanno acquistato appartamenti in Area PEEP

Un plafond di 200.000 euro ed un finanziamento massimo di 10.000 euro per singolo cittadino: questo in breve il contenuto della convenzione stipulata fra BCC Pontassieve e Comune di RUFINA, per favorire i cittadini possessori di appartamenti in aree PEEP interessati all’acquisto del terreno.
Ricordiamo, infatti, che il comune di Rufina ha dato il via alla campagna che permette ai cittadini possessori di appartamenti costruiti su terreni a suo tempo concessi dal Comune in diritto di superficie di divenire anche proprietari del terreno.
La BCC di Pontassieve riconfermando il proprio ruolo di Banca del territorio ha deciso di agevolare i cittadini che hanno deciso di aderire a questa iniziativa, stipulando una convenzione in via esclusiva con il comune di Rufina per permettere ai cittadini l’accesso al credito con un finanziamento dedicato.
Fra le caratteristiche del finanziamento, come detto un plafond di 200.000 euro, ogni singolo cittadini potrà avere al massimo 10.000 euro, la frequenza della rata potrà essere mensile o semestrale, con una durata massima di 60 mesi a tasso fisso del 3,50%.
Per BCC Pontassieve si tratta di un impegno importante per facilitare i cittadini ad avere il pieno possesso di un bene primario come la casa. BCC assicurerà a tutti i cittadini di Rufina, che richiederanno il finanziamento, tempestività e rapidità nel dare risposta alle loro richieste.
Con questa convenzione si conferma ancora una volta il legame stretto tra banca e territorio ed il sostegno forte che questa dà alla comunità ed allo sviluppo sociale.