Codice di Condotta EUROPEO Mutui Casa

La Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve dà completa attuazione alle disposizioni previste dal Codice di Condotta Europeo per i mutui casa.

La Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve, da sempre attenta a garantire la massima trasparenza nei confronti dei suoi clienti, è stata tra le prime banche a dare volontaria adesione al Codice di Condotta Europeo e vi dà attuazione fornendo ai suoi clienti i due documenti espressamente previsti dal Codice:

- le "Informazioni Generali" che hanno l'obiettivo di spiegare il significato dei principali termini tecnici relativi ai mutui e presentare al consumatore le implicazioni nella scelta dei diversi tipi di mutuo.

- il "Prospetto Informativo Europeo Standardizzato" che presenta in modo esaustivo tutte le condizioni applicate dal Credito Cooperativo per ogni suo prodotto, incluso il valore del TAEG, che rappresenta la principale novità prescritta dal Codice e che consente al cliente di avere un reale termine di confronto tra le offerte ricevute dalle diverse banche.

"L'introduzione in Italia del Codice di Condotta Europeo per i mutui casa rappresenta una svolta importante nel mercato ipotecario poiché consente al consumatore di avere un confronto realmente omogeneo e completo tra le diverse offerte ricevute.

Lo spirito del Codice è perfettamente in linea con il principio di assoluta trasparenza che ha da sempre contraddistinto il nostro Istituto. La Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve, da sempre attenta a garantire la massima trasparenza nei confronti dei suoi clienti, è stata tra le prime banche a dare volontaria adesione al Codice di Condotta Europeo e vi dà attuazione fornendo ai suoi clienti i due documenti espressamente previsti dal Codice: - le "Informazioni Generali" che hanno l'obbiettivo di spiegare il significato dei principali termini tecnici relativi ai mutui e presentare al consumatore le implicazioni nella scelta dei diversi tipi di mutuo. - il "Prospetto Informativo Europeo Standardizzato" che presenta in modo esaustivo tutte le condizioni applicate dal Credito Cooperativo per ogni suo prodotto, incluso il valore del TAEG, che rappresenta la principale novità prescritta dal Codice e che consente al cliente di avere un reale termine di confronto tra le offerte ricevute dalle diverse banche. "L'introduzione in Italia del Codice di Condotta Europeo per i mutui casa rappresenta una svolta importante nel mercato ipotecario poiché consente al consumatore di avere un confronto realmente omogeneo e completo tra le diverse offerte ricevute. Lo spirito del Codice è perfettamente in linea con il principio di assoluta trasparenza che ha da sempre contraddistinto il nostro Istituto.